29-12-1890 – Vogliamo ricordare lo sterminio di Wounded Knee: l’ultimo massacro di indiani – Quando gli indiani del capo Big Foot (Piede Grosso) sventolando, disarmati, una bandiera bianca furono MASSACRATI dal GLORIOSO esercito degli Stati Uniti – E parliamo di uomini, donne, bambini e vecchi!!

.

.

indiani

.

.

SEGUITECI SULLA PAGINA FACEBOOK Curiosity

.

.

 

29-12-1890 – Vogliamo ricordare lo sterminio di Wounded Knee: l’ultimo massacro di indiani – Quando gli indiani del capo Big Foot (Piede Grosso) sventolando, disarmati, una bandiera bianca furono MASSACRATI dal GLORIOSO esercito degli Stati Uniti – E parliamo di uomini, donne, bambini e vecchi!!

 

Sioux vivevano ormai nelle riserve, affamati e in miseria.

Toro Seduto era appena stato ucciso e per paura il capo Big Foot (Piede Grosso) decise di spostarsi con la sua gente verso sud e di raggiungere la riserva di Pine Ridge per mettersi al sicuro.

Big Foot era ormai vecchio e malato di polmonite e non aveva nessuna intenzione di combattere ancora i bianchi; per questo sventolava una bandiera bianca quando il reggimento del colonnello Sturgis lo raggiunse e costrinse tutta la sua tribù ad accamparsi nella pianura di Wounded Knee completamente circondati dalle giacche blu (così i pellerossa chiamavano i soldati bianchi) e dai cannoni.
Faceva un freddo terribile quel giorno, nevicava ed un vento gelido spazzava la prateria.
Il popolo di Big Foot (uomini, donne, bambini e vecchi) aveva poco per coprirsi e ancor meno da mangiare, mentre le truppe bianche erano perfettamente equipaggiate e rifornite e cominciarono a sequestrare tutte le armi degli indiani.
Pare che per errore sia partito un colpo e la reazione dei soldati fu terribile e spietata.
Fu aperto il fuoco a fucilate e a cannonate contro della gente disarmata, affamata e quasi congelata dal freddo.
Bastarono pochi minuti e 370 Sioux erano stesi a terra morti.

Foto con Big Foot morto e libro molto triste che esiste anche in italiano…Non contenti i soldati inseguirono le donne e i bambini che fuggivano e non ebbero nessuna pietà neanche dei neonati! (Ecco quattro foto di giovani pellerossa).Per finire si avvicinarono ai pochi indiani ancora vivi che si erano arresi e uccisero
anche loro.
Il massacro di Wounded Knee, fu una delle pagine più ignobili e vergognose della
storia degli Stati Uniti d’America e oggi in quel posto c’è una targa che ricorda quel
terribile ed inumano sterminio.

Fotografia della tribù di Big Foot e della targa che ricorda il massacro.

 

 

 

fonte: https://www.facebook.com/notes/nativi-americani-indiani-damerica/lo-sterminio-di-wounded-knee-lultimo-massacro-di-indiani/106816762684609/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*